mercoledì 28 dicembre 2016

NATALE 2016

La nostra chiesa di San Rocco era preparata a festa, proprio come una casa ospitale, per il giorno di Natale. Era stata pulita e addobbata nei giorni precedenti e la liturgia era stata preparata nei minimi particolari: ufficio delle letture, letture della messa, canti, servizio liturgico. Quando alle 22 e 30 del 24 dicembre abbiamo iniziato la Messa della Notte di Natale la chiesa era gremita di persone: molti erano nostri parrocchiani, ma vi erano anche altri Cegliesi venuti a passare qualche giorno di vacanza in famiglia. La mia soddisfazione come parroco è stata quella di sperimentare un clima intimo e familiare durante tutta la celebrazione, per la commozione davanti al mistero dell'incarnazione del Figlio di Dio. Abbiamo pregato, tra l'altro, per il nostro Antonio Dell'Aquila, che dopo due giorni avrebbe ricevuto l'ordinazione diaconale. Al termine della celebrazione ci siamo fermati un bel po' per farci gli auguri e per sistemare la chiesa, dato che da lì a poche ore avrebbe accolto altri fedeli desiderosi di celebrare il Santo Natale.
Un augurio per tutti: vivere questi giorni di festa nella gioia del "meraviglioso scambio", di cui il Natale è memoria: la nostra umanità è stata assunta dal Figlio di Dio e la Sua divinità è diventata la nostra nuova vita. Grazie al Bambino noi siamo diventati figli di Dio. Auguri per una vita santa!
                                                                    Don Lorenzo Elia


















Nessun commento:

Posta un commento

Il commento sarà visibile appena l'Amministratore lo avrà approvato. Torna a visitare ancora il nostro blog!