mercoledì 27 aprile 2016

SSR - Istantanea

Eravamo quattro amici al bar...
Cronaca-flash di un pomeriggio di aprile dei nostri Giovanissimi di AC, domenica 24...



sabato 23 aprile 2016

COLLETTA UCRAINA

Domenica 24 aprile 2016 è stata scelta dai Vescovi d'Europa come Giornata per una Colletta straordinaria in favore dell'Ucraina, come aveva chiesto Papa Francesco durante l'Angelus del 3 aprile. La situazione di quella popolazione continua a non essere facile. Di fatto, è in atto una guerra di cui non parla quasi nessuno. Le Chiese sono indirettamente coinvolte in questo conflitto, perché le divisioni fra Cattolici, Uniati e Ortodossi purtroppo si fanno sentire nel sostenere gli opposti schieramenti. 
La decisione del Papa vuole essere anche un segno di distensione e di riconciliazione fra le Chiese.
Invitiamo ad essere generosi nelle offerte durante le Celebrazioni eucaristiche di questa domenica.
Per capire meglio ciò che è in gioco, pubblichiamo una intervista di Edoardo Castagna a Vittorio Strada, apparsa su Avvenire del 14 giugno 2014.

La Cortina di ferro, che l’Europa sperava di aver relegato nell’archivio della storia, non è scomparsa. È cambiata, si è spostata – verso Est – ma continua a esistere, come confine interno del Vecchio Continente. Dopo il crollo del Muro di Berlino e il collasso del sistema sovietico è diventata più duttile, porosa, e si è stretta ancor più attorno alla Russia, che però da quando è guidata da Putin cerca di ridefinirne i margini. Se gli ex Paesi del Patto di Varsavia, con in più i Baltici, sono ormai rientrati stabilmente nell’orbita occidentale, la linea di faglia con l’Europa orientale continua a essere tenuta in fibrillazione da Mosca lungo il margine meridionale, dall’Ucraina al Caucaso. E i fatti ucraini di questi mesi dimostrano come la partita sia ancora aperta

giovedì 21 aprile 2016

SDM Story - 24 ORE X IL SIGNORE

Pubblichiamo l'intervento dell'Avv. Annamaria Bellanova, della Chiesa Madre, tenuto la mattina del 10 aprile a conclusione della Settimana della Misericordia.


In questi giorni a Ceglie la Chiesa si è resa più visibile, perché unita è scesa per strada, stando vicino a chi soffre, ma il motore di tutto è stata l’Eucarestia. Nel cuore della settimana della misericordia vi sono state le "24 ore per il Signore", 24 ore continuate di preghiera, in cui il silenzio durante il giorno è stato più assordante del frastuono dei rumori della città, mentre durante la notte l’assenza di parole e suoni ha dato spazio al “tu per tu” con il Signore,  ha dato modo di assaporare il Suo abbraccio,  la Sua carezza. V’è stata unione con Dio e, nella preghiera, tanti ponti sono stati lanciati verso chi è lontano. E non è questa la misericordia?  sperimentare che Dio vuole bene non solo a noi,  ma a tutti, come ci è stato insegnato in questi giorni.
E’ stato bello e toccante vedere la partecipazione corale delle Parrocchie, lo stare tutti insieme, l’alternarsi continuo di persone, che sostavano ai piedi dell’altare. Fino a notte molto tarda la Chiesa era gremita di gente, fino a notte molto tarda (circa le 3,00 del mattino) la gente si confessava. Mi è stato detto che anche chi si è trovato a passare davanti alla Chiesa, alle sue porte aperte, ha potuto assaporare la pace, che l’Ostia emanava. Non ho memoria a Ceglie di un’adorazione così comunitaria ed aggregante come quella che abbiamo vissuto in questi giorni; spero che si ripeta più e più volte.

ADORAZIONE EUCARISTICA

Oggi, 21 aprile 2016, come ogni giovedì, la comunità parrocchiale si ferma in preghiera e in adorazione. Dopo la Messa vespertina, alle ore 19.30, verrà esposto sull'altare il SS. Sacramento. Vi sarà tempo fino alle 21.00 per meditare, ringraziare e adorare il Signore. Ci sarà tempo anche per confessarsi.



mercoledì 20 aprile 2016

L'ARCOBBALENO IN TRASFERTA

Domenica 17 Aprile noi, Gruppo L'Arcobbaleno, siamo stati invitati con la nostra rappresentazione "L'isola che c'è" ad inaugurare l'apertura di una nuova associazione - ALTER HORTS - di Lecce.
Arrivati nella residenza estiva delle Monache Benedettine di Lecce a San Giovanni, sede dell'associazione, siamo stati accolti in un immenso spazio verde, dove tutto era magico...
L'unione e la sintonia del nostro gruppo ha permesso l'esecuzione della performance e ci ha consentito di ottenere un notevole successo nel pubblico presente. Ognuno di noi ha espresso la sua parte autentica, che ha smosso davvero tante emozioni...
La nostra rappresentazione, messa in scena dai nostri registi Arianna e Giorgio, si è integrata benissimo con l'idea della nuova associazione.
Felici ed entusiasti del successo della nuova esperienza, siamo tornati carichi e pronti per una nuova avventura, con l'aiuto del Signore che ci sta guidando in ogni momento... Grazie al nostro Parroco Don Lorenzo per le opportunità che da a questo gruppo di ragazzi meravigliosi... Basta guardarli negli occhi per riempirsi il cuore!...

Pina Santoro

UN PRETE-PRETE

Pubblichiamo da Avvenire una Lettera al Direttore scritta da Mons. Lambiasi, Vescovo di Rimini, in memoria di un prete della sua Diocesi, spentosi qualche giorno fa. Non vi anticipiamo la figura di questo prete, leggetene il profilo descritto dal suo Vescovo. Anche noi, come il suo pastore, ci auguriamo che il Signore ci mandi preti così e trasformi i suoi preti in preti santi.

Caro direttore, scrivo di getto perché ho una cosa bella da raccontarti, di quelle che si confidano con il “tu”, sottovoce, tra amici. È una storia bella, bellissima, perché autentica, ardente di amicizia, contagiosa di perfetta letizia. È per questo che l’affido a te, perché diventi come una pagina di quel “quinto evangelo” che potranno gustare in molti. Mercoledì scorso, qui a Rimini, mi è morto un prete, don Giuseppe. Quando ho detto prete, ho detto tutto. 

lunedì 18 aprile 2016

LECTIO DIVINA

Domani, 19 aprile 2016, alle ore 19.30, nel Salone di San Rocco, inizia la lettura continua del Secondo Libro di Samuele. Domani leggeremo e commenteremo 2Sam 1-2. Siamo all'indomani della sconfitta del Gelboe e Davide piange gli eroi con un canto memorabile. Ciò nonostante, riprende il conflitto tra gli uomini di Davide e gli uomini della casa di Saul, mentre Davide è unto re di Giuda ad Ebron. Portare con sé la Bibbia.

Gerard van Honthorst (1592-1656), Il re Davide suona l'arpa

domenica 17 aprile 2016

AUGURI, DON GIORGIO!

Domani, 18 aprile 2016, ricorre il 18° Anniversario dell'Ordinazione sacerdotale di Don Giorgio Miles, il sacerdote di nazionalità britannica, originario della Diocesi di Clifton, che vive a Ceglie ormai da quasi dieci anni e che collabora con la nostra Parrocchia di San Rocco in stile di vera generosità. Egli cura pastoralmente un gruppo di fedeli di lingua inglese, che si incontra stabilmente presso la Chiesa di Sant'Anna
Domani sera, alle ore 19.00, egli presiederà l'Eucaristia in Parrocchia e noi ci raccoglieremo intorno a lui per fargli festa. Inoltre, tra qualche giorno, il 23 aprile, è anche il suo onomastico! Auguri Don Giorgio! Le foto che trovate in questo Post sono un piccolo quadretto simpatico che rende l'idea della sua persona... 

CHIESA, MADRE DI VOCAZIONI

Oggi, Domenica 17 aprile 2016, è la 53a Giornata mondiale di Preghiera per le Vocazioni, un'occasione cioè per invocare dal Padre della messe che mandi operai nella Sua messe. Il Papa ha scelto questo titolo per la Preghiera di quest'anno: "Chiesa, Madre di Vocazioni" e noi pubblichiamo di seguito il testo del suo Messaggio. Non ci stanchiamo di chiedere al Signore di aiutare i giovani a fare discernimento nella loro vita, alla scoperta gioiosa della Sua volontà.


Cari fratelli e sorelle,
come vorrei che, nel corso del Giubileo Straordinario della Misericordia, tutti i battezzati potessero sperimentare la gioia di appartenere alla Chiesa! E potessero riscoprire che la vocazione cristiana, così come le vocazioni particolari, nascono in seno al popolo di Dio e sono doni della divina misericordia. La Chiesa è la casa della misericordia, ed è la “terra” dove la vocazione germoglia, cresce e porta frutto.

sabato 16 aprile 2016

PELLEGRINAGGIO A SAN COSIMO

Oggi, 16 aprile 2016, si terrà il Pellegrinaggio cittadino a San Cosimo alla Macchia, come ringraziamento per il dono della Settimana della Misericordia.
L'appuntamento è fissato per le ore 16.30, presso il Santuario, per una introduzione sul senso della Porta Santa e dell'acquisto delle Indulgenze. Seguirà, alle ore 17.30, la Celebrazione eucaristica, concelebrata dai Parroci e dagli altri sacerdoti. Per il resto, i pellegrini avranno il loro tempo libero per fermarsi a meditare e pregare in questo luogo che da tempo immemorabile raccoglie la preghiera fiduciosa ai Santi Medici, perché si facciano mediatori tra noi e la Misericordia di Dio Padre.

venerdì 15 aprile 2016

SDM Story - CASA DI RIPOSO

Domenica scorsa, 10 aprile, verso le ore 09.30, il nostro Vescovo è andato a fare visita alla Casa di Riposo "San Giuseppe", curata dalle Suore Domenicane di San Sisto Vecchio. E' una presenza molto nota a noi Cegliesi. Non sempre facciamo sentire la nostra vicinanza alle suore e agli anziani, a partire da noi impegnati nelle Parrocchie. Il nostro Vescovo ha rivolto un pensiero di speranza a tutti gli ospiti della Casa, ricordando loro che ciascuno, quando soffre, rappresenta al vivo Gesù stesso, per questo gli ospiti della Casa e gli operatori sono Cristo stesso in mezzo a noi.
Dopo ha celebrato per tutti il Sacramento dell'Unzione degli Infermi, in un clima sereno e commosso allo stesso tempo. Ad accompagnare il Vescovo nella sua visita c'era il Medico di Base della Casa, il Dott. Francesco Pio Dicembre. Le foto che pubblichiamo danno l'idea di questo momento intimo e intenso della Settimana della Misericordia.

giovedì 14 aprile 2016

SDM Story - LA CATECHESI

Ecco, di seguito, il contributo offerto al Vescovo il 10 aprile scorso da Cosimo Chirico, della Parrocchia San Lorenzo da Brindisi.

Nell’ambito della “ Settimana della Misericordia” - un dono che Lei Eccellenza ha fatto
alla città di Ceglie - la nostra comunità parrocchiale di San Lorenzo da Brindisi è stata al centro, dopo la celebrazione vespertina della Santa Messa, di una meravigliosa e importante catechesi sulle “Opere di misericordia “.

In una Chiesa pienissima di popolo di Dio, con grande partecipazione di tutte le comunità
parrocchiali, ma anche di donne e di uomini “lontani” che di solito non partecipano ai nostri incontri di catechesi, Lei, Eccellenza, come un vero e buon pastore ci ha illuminato e guidati nella riscoperta del valore delle opere di misericordia che spesso sono trascurate nella programmazione pastorale parrocchiale.

ADORAZIONE EUCARISTICA

Riprende l'Adorazione eucaristica settimanale. Oggi, 14 aprile 2016, dopo la Messa vespertina delle ore 19.00, verrà esposto il SS. Sacramento sull'altare e inizierà un tempo di preghiera, fatto di lode, di ringraziamento, di meditazione, di silenzio.
Sarà anche possibile trovare un sacerdote per celebrare il Sacramento della Riconciliazione.



mercoledì 13 aprile 2016

AMORIS LAETITIA

Pubblichiamo il manifesto della conversazione che don Lorenzo terrà domani sera presso la Libreria "Spes" di Manduria, per presentare l'Esortazione post-sinodale di Papa Francesco "Amoris Laetitia", cioè "La gioia dell'amore", che riguarda la famiglia e il suo dono alla Chiesa e al mondo.
Il testo dell'Esortazione potete trovarlo qui a fianco, nella banda sinistra del Blog.


SDM Story - I GIOVANI

Iniziamo la pubblicazione dei ringraziamenti che i rappresentanti delle quattro parrocchie di Ceglie hanno rivolto al Vescovo durante la celebrazione conclusiva della Settimana della Misericordia, il 10 aprile 2016. Ecco quello che ha detto Giuseppe Elia, della nostra Parrocchia.

Eccellenza Reverendissima,
sono Giuseppe della Parrocchia San Rocco. Mi permetto di darLe del tu, poiché ad un padre si parla con il cuore senza attenersi più di tanto alle regole della lingua.
In rappresentanza delle parrocchie cegliesi, noi cinque laici impegnati ti ringraziamo per questo tempo di grazia e di presenza che hai voluto dedicarci.

martedì 12 aprile 2016

SDM - Cresime 2016

Si è appena conclusa la Settimana della Misericordia, durante la quale ci sono stati vari momenti interparrocchiali vissuti assieme ed altri momenti vissuti nelle singole parrocchie.
Come da programma diocesano, anche il sacramento della Cresima è stato celebrato in ciascuna parrocchia nello stesso giorno. Per noi è stato sabato 9 aprile, alle ore 18.00.
Nella nostra Chiesa parrocchiale hanno ricevuto il sacramento della Cresima 28 ragazzi, tra cui due futuri sposi, dalle mani del nostro Parroco don Lorenzo Elia, Vicario episcopale per le Famiglie e i Giovani, delegato per questo sacramento dal nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello.
Il giorno della Cresima è stato per i ragazzi un'esperienza molto importante ed emozionante: la conferma e la scelta del loro essere cristiani, dopo aver seguito un cammino di preparazione, fatto di incontri di catechesi, di momenti di riflessioni e conclusosi con il ritiro spirituale di qualche giorno fa.
Noi catechiste, insieme a don Lorenzo, abbiamo cercato di trasmettere ai ragazzi, durante questi incontri, la consapevolezza che il loro cammino di formazione cristiana non finisce con il sacramento della Cresima, cercando di suscitare in loro il desiderio di nuove esperienze per accrescere la fede, continuando a partecipare alla vita parrocchiale e al Gruppo post-Cresima, in pratica un Gruppo giovanissimi, insieme con nuovi educatori: Anna Viola Dipresa e Marco Elia.
La forza dello Spirito Santo che hanno ricevuto e l'amore misericordioso del Padre li guidi e li sostenga sempre nelle loro scelte e decisioni, sulle strade della vita.

Paola Chirico

lunedì 11 aprile 2016

LECTIO DIVINA

Domani sera, 12 aprile 2016, alle ore 19.30, riprende l'incontro con la Lectio Divina, sospeso nelle scorse settimane. Questa volta leggeremo e commenteremo i capitoli 30 e 31 del Primo Libro di Samuele, con cui questo libro si conclude. La vicenda che conosceremo è quella decisiva della morte del re Saul, di suo figlio Gionata e dei suoi "eroi" sulle colline del Gelboe. Ricordarsi di portare con sé la Bibbia.
Basilica di San Paolo (Roma), Unzione di Saul, Miniatura del IX secolo.
Ecco il testo

PELLEGRINAGGIO AD ASSISI

L'Azione Cattolica della nostra Parrocchia ha organizzato un pellegrinaggio, di un solo giorno, ad Assisi, domenica 24 aprile. Nella locandina che pubblichiamo potete trovare le informazioni che occorrono. Per le iscrizioni, ci si può rivolgere in Parrocchia.
Potete vedere con piacere un video che presenta Assisi in primavera...

SSR - Belle figure!

Riprendiamo la cura quasi quotidiana del nostro Blog pubblicando una foto simpatica del 3 aprile scorso. Per far divertire e riflettere i ragazzi di Ceglie, all'interno della Settimana della MisericordiaPietro e Dora, due nostri "storici" educatori, hanno vestito i panni di San Rocco e di Madre Teresa di Calcutta. Giudicate voi stessi il risultato!...
Dora e Pietro, sappiamo di poter contare sempre su di voi!


domenica 10 aprile 2016

SDM - 10 aprile


Oggi, domenica 10 aprile 2016, nonostante la pioggia, si concluderà la Settimana della Misericordia, che ha visto il nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello, presente nelle nostre Parrocchie e nelle nostre case, a portare l'annuncio della vicinanza e del perdono di Dio Padre.
Alle ore 10.30 sarà celebrata l'Eucaristia nella nostra Parrocchia di San Rocco, presieduta dal Vescovo e concelebrata dai Sacerdoti di Ceglie. All'inizio della Celebrazione eucaristica quattro laici delle nostre comunità parrocchiali saluteranno il Vescovo, ricordando i momenti salienti di questi nove giorni. Al termine della Celebrazione sarà inaugurato l'Opera-Segno di questa Settimana, il Centro di Prima Accoglienza "Madre Teresa di Calcutta".
Ci scusiamo con i frequentatori abituali di questo Blog, per non essere riusciti in tempo reale a dare conto di quello che veniva fatto e vissuto in questi giorni, attraverso articoli di commento e reportage fotografici. Siamo ancora giovani... di vita di Blog... e ci impegneremo a migliorare. A presto!

giovedì 7 aprile 2016

FIDANZATI, ARRIVEDERCI!


Il 31 Marzo scorso si è concluso il Corso per i Fidanzati della nostra parrocchia. Alla fine di questo percorso ci sentiamo tutti un po' malinconici: ci mancheranno le serate trascorse a dialogare apertamente con i nostri futuri coniugi; ci mancherà condividere le nostre emozioni con le altre coppie, compagne di viaggio; ci mancheranno le parole guida di don Lorenzo e la testimonianza concreta e sincera di Piero e Farida. Come alla fine di ogni Corso che si rispetti, ogni coppia ha ricevuto l'attestato di partecipazione, con l'augurio di iniziare una nuova vita insieme. Ancora una volta l'emozione ha avuto la meglio, mentre don Lorenzo, Farida e Piero mettevano nelle nostre mani quel foglio: la gioia traspariva dai nostri volti, sorridenti sì, ma con gli occhi lucidi.


La serata si è conclusa con una cena e con la visione di un video, contenente i ricordi fotografici di questi mesi, preparato da Piero e Farida. Per sorpresa finale, una torta preparata da Sara, con tutte le date dei nostri matrimoni scritte su altrettanti confetti: ci hanno fatto rendere conto che la fine di questo percorso segna l'inizio della vita insieme di ogni coppia.

E pensare che molti ci dicevano: “A 'ddò et' a scì? Tand' nangj' serv' a niend' u cors' prematrimonial': na noj e bast'!”. La nostra speranza è invece, che questa esperienza possa continuare anche dopo il matrimonio!

Giuseppe Balsamo e Valentina Carriero

SDM - 7 aprile

Oggi, 7 aprile 2016, è la giornata in cui iniziano le "24 ore per il Signore". Alle ore 16.30, in Chiesa Madre, sarà celebrata l'Eucaristia e, al termine, sarà esposto sull'altare il Santissimo Sacramento. A partire da quel momento, la Chiesa Madre diventerà il luogo dove poter sostare per la preghiera per 24 ore e dove poter incontrare un sacerdote, per celebrare il Sacramento della Riconciliazione.
Domani pomeriggio, 8 aprile 2016, alle ore 18.00, il nostro Vescovo presiederà l'Eucaristia, che chiuderà le "24 ore per il Signore", con cui anche ringrazierà il Signore, e noi con lui, per il Sesto Anniversario della sua Ordinazione episcopale.
Al termine, ci fermeremo nel Salone della Chiesa Madre per fargli gli auguri.

mercoledì 6 aprile 2016

SDM - 6 aprile

Oggi, 6 aprile 2016, il Vescovo si recherà dai Padri Passionisti, per celebrare l'Eucaristia durante la quale amministrerà il Sacramento dell'Unzione degli Infermi agli Anziani e agli Ammalati della nostre Parrocchie. L'appuntamento è per le ore 16.30.
Vi riportiamo una foto della Visita al Presidio "San Raffaele", che il Vescovo ha vissuto ieri. In questa foto non vedrete gli ammalati perché non ci è consentito pubblicare i loro volti. Troverete il Vescovo in adorazione dell'Eucaristia e questa immagine dice l'intensità dei momenti vissuti ieri tra i reparti del San Raffaele.

martedì 5 aprile 2016

SDM - 5 aprile

Oggi, 5 aprile 2016, il nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello, visiterà in mattinata il Presidio ospedaliero della Fondazione "San Raffaele". Per saperne di più sul "San Raffaele" clicca qui. Alle ore 10.00 parteciperà all'esposizione del Santissimo Sacramento nella Cappella dell'Ospedale, la cui cura pastorale è affidata a Don Vito Cavallo. Subito dopo visiterà ammalati e operatori pastorali, visitando i reparti e i vari ambienti di terapia. Verso le ore 12.00 ritornerà in cappella per un momento conclusivo di preghiera e subito dopo parteciperà al pranzo insieme ai degenti e al personale medico e paramedico.

Nel pomeriggio visiterà gli Ammalati della Parrocchia Maria Immacolata Madre della Divina Provvidenza, accompagnato dal Parroco, Don Giacomo Lombardi.
Oggi è la festa di San Vincenzo Ferrer. E' l'onomastico del nostro Vescovo. Gli assicuriamo una preghiera e gli facciamo tanti auguri di vita santa da questo Blog.

lunedì 4 aprile 2016

STORIA DI MARYAM

Ecco un video molto bello, che ci racconta come sono state spese le nostre offerte fatte ad "Aiuto alla Chiesa che Soffre". Se Maryam ha una vita almeno un po' più felice, lo deve anche a voi...


Guarda il video di Maryam


CATECHESI SULLA MISERICORDIA

Ieri sera, 3 aprile 2016, alle ore 19.00, nella Chiesa di San Lorenzo da Brindisi, gremita di fedeli, il nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello, ha tenuto la Catechesi sulla Misericordia, con la quale ha voluto offrire le ragioni bibliche e morali per l'azione pastorale di questa Settimana della Misericordia.
Partendo dal significato del termine "misericordia", che deriva da due parole: "cuore" e "miseri", ha spiegato che la misericordia ci spinge ad avere cuore per metterci accanto a chi è misero, privo di beni. Un ostacolo alla misericordia è il nostro essere autocentrati, un limite da cui ci libera il donarci agli altri, in nome della misericordia. Qui ha ricordato la figura emblematica di San Massimiliano Kolbe, il frate conventuale polacco che durante la seconda guerra mondiale, nel campo di concentramento di Auschwitz, chiese di poter prendere il posto, nel corso di una rappresaglia, di un uomo che era sposato con figli. Egli si sostituì ad un fratello in umanità, come Gesù Cristo si è sostituito a noi, per farci sperimentare la misericordia del Padre.
Attraverso un esame di alcuni passi dell'Antico Testamento, ci ha mostrato la misericordia di Dio che si ritrova nel roveto ardente, nella consegna delle tavole della Legge e nella benevolenza di Dio che si rivela a Mosé mostrandogli le Sue spalle, dietro le quali si nasconde il Suo volto, cioè la Misericordia. Ha poi richiamato la profezia di Gesù sul Giudizio finale, che leggiamo in Matteo 25, per dirci che le opere di misericordia, ricordate da Gesù, in fondo sono semplici e quasi da sé ci  inducono a tirare fuori da noi quella misericordia con cui siamo stati plasmati quando siamo stati creati. Noi, però, manteniamo la libertà di dire di sì o di no a Dio. Ci ha illustrato l'importanza non solo delle opere di misericordia corporale, ma soprattutto quelle di misericordia spirituale, che ci richiedono uno sforzo maggiore per donarci all'altro.
Al termine, ci ha fatto pregare attraverso la recita a cori alterni (lui e noi) del Salmo 136: "...perché eterna è la sua misericordia", ricordandoci che la parte più importante di questo salmo di lode e storico nello stesso tempo è proprio questa ripetizione che proclama con forza la misericordia di Dio Padre. Alle espressioni del Salmo ha aggiunto qualche altra attestazione della misericordia di Dio, grazie alla quale abbiamo potuto comprendere ancora meglio che essa è vera per il nostro oggi. 
La partecipazione alla catechesi del Vescovo è stata molto attenta e il clima che si respirava era di un ascolto interiore che offre la premessa per una conversione del cuore. Un cuore, appunto, finalmente misericordioso! Ci ha lasciato con un'immagine di San Serafino di Sarov, il quale diceva che per pulire un vaso in cui c'è acqua sporca, è sufficiente metterlo sotto una sorgente di acqua e permettere che l'acqua pulita faccia venir via l'acqua sporca. Quanto più incontriamo la misericordia di Dio, tanto più diventeremo uomini e donne di misericordia.

SDM - 4 aprile

In questa giornata il nostro Vescovo visiterà Ammalati e Detenuti agli arresti domiciliari. Nel mattino si recherà nelle Parrocchie di San Lorenzo da Brindisi e della Chiesa Madre, mentre nel pomeriggio verrà nella nostra Parrocchia di San Rocco.
Purtroppo, non potrà visitare tutti gli Anziani ai quali i Ministri Straordinari dell'Eucaristia portano abitualmente il conforto del Corpo del Signore, per cui è stato necessario fare una scelta. Ci auguriamo che le scelte di noi Parroci siano condivise da tutti.

domenica 3 aprile 2016

EMPATIA E SIMPATIA

Pubblichiamo un video (in inglese ma con i sottotitoli in italiano) che, in maniera divertente e intelligente, mostra la differenza tra "empatia" e "simpatia", correggendo le nostre idee in proposito.
W l'empatia...

Clicca qui per vedere il video


SDM - 3 aprile

Ore 10.30: Presso la Chiesa di San Gioacchino, Celebrazione eucaristica con i Bambini e i Ragazzi delle quattro Parrocchie di Ceglie. A presiedere l'Eucaristia sarà il nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello. Al termine della Celebrazione, i Catechisti e le Catechiste intratterranno i Bambini e i Ragazzi in Piazza Plebiscito, con un'attività ludica incentrata sulle Opere di Misericordia materiale e spirituale.

Ore 12.00: Il Vescovo presiederà l'Eucaristia presso il Convento "Sacro Cuore" delle Suore Domenicane di San Sisto Vecchio, in occasione dell'800° anniversario della conferma dell'Ordine da parte di Onorio III.

Ore 18.00: Il Vescovo presiederà l'Eucaristia presso la Parrocchia di San Lorenzo da Brindisi e, al termine, terrà la Catechesi sulla Misericordia, aperta a tutti i credenti e agli uomini di buona volontà.

sabato 2 aprile 2016

SDM - 2 aprile


Ore 19.00: Inizio della Settimana della Misericordia, con la Celebrazione eucaristica presieduta dal nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello, e concelebrata dai Sacerdoti della città. L'appuntamento sarà fuori della Chiesa Madre, per entrare in Chiesa insieme al nostro Vescovo, il quale proclamerà tutte le Parrocchie di Ceglie Chiese Giubilari per questa Settimana.

Ore 20.30: Concerto-Testimonianza della Comunità "Nuovi Orizzonti" per i Giovani.

LAVORI IN CORSO/3


L'Opera-Segno della Settimana della Misericordia, il Centro di Prima Accoglienza "Madre Teresa di Calcutta", sta per essere completato. Mancano gli ultimi ritocchi. L'Opera sarà inaugurata dal nostro Vescovo, Mons. Vincenzo Pisanello, il 10 aprile 2016, alle ore 12.00, cioè al termine della Messa conclusiva della Settimana della Misericordia.


venerdì 1 aprile 2016

PRIMO VENERDI' DEL MESE

Oggi, 1 aprile 2016, è il Primo Venerdì del Mese. Ci sarà la visita agli ammalati. 
Ecco le intenzioni di preghiera del Mese di aprile:
Chiesa universale: “Perché i piccoli agricoltori ricevano il giusto compenso per il loro prezioso lavoro ”.
Intenzione missionaria: “Perché i cristiani dell'Africa diano testimonianza di amore e di fede in Gesù Cristo in mezzo ai conflitti politico-religiosi”.
Intenzione dei Vescovi italiani: “Per le coppie di giovani che desiderano formare un famiglia e devono fare i conti con la precarietà della lavoro e la disoccupazione”.

ORA DELLA MISERICORDIA

Domenica 3 aprile 2016, alle ore 15.00, Don Giorgio Miles, che cura la pastorale dei Cattolici di lingua inglese presso la Chiesa di Sant'Anna, guiderà la preghiera in onore della Divina Misericordia. Di seguito il programma.